Itinerario tematico: Abbazie e Monasteri a Milano
  •       >

Abbazie e monasteri

Descrizione itinerario

Conoscere come vivevano le antiche comunità monastiche che alternavano il lavoro dei campi con la preghiera, andare alla ricerca di capolavori architettonici e artistici, approfittare della vendita di prodotti tipici sul luogo.
L'itinerario suggerito consente di avere un'idea esaustiva delle ricchezze storiche e artistiche della civiltà del monachesimo, soprattutto per quanto riguarda gli ordini degli Umiliati e dei Cistercensi. Questa si è sviluppata soprattutto nella bassa pianura irrigua a sud di Milano ricca di fontanili e paludi. La prima tappa è l’Abbazia di Chiaravalle che, con i suoi chiostri, il monastero e la foresteria costituisce un complesso molto articolato circondato dal verde del parco Agricolo Sud Milano.
Di grande interesse sono le altre abbazie collocate a sud della città: l'Abbazia di Viboldone situata nel comune di San Giuliano Milanese, l'Abbazia di Mirasole a Opera e l’Abbazia di Morimondo.
Proseguendo l'itinerario verso sud, ormai in territorio pavese, si arriva alla Certosa di Pavia, costruita negli anni 1396-1473 e considerata una dei massimi capolavori dell'arte rinascimentale lombarda. Sempre appartenente all’ordine Certosino, la Certosa di Garegnano, di cui restano alcuni chiostri e la chiesa chiamata “Cappella Sistina di Milano” per la ricchezza di affreschi che contiene.
Tra le tracce minori, ma comunque interessanti, del monachesimo si trovano a pochi chilometri da Milano la Comunità dei SS. Pietro e Paolo presso la Cascinazza a Buccinasco, S. Maria in Calvenzano a Melegnano e, nella periferia est, S. Lorenzo in Monluè.

Mappa

    loading
    • loading
    • Mediagallery

    • loading