Sistema Navigli: La Martesana a Cassina de' Pomm
  •       >

Sistema Navigli: La Martesana a Cassina de' Pomm

Informazioni generali

Il Naviglio Martesana fu ideato da Filippo M. Visconti come canale irriguo e nel 1457 Francesco M. Sforza avviò i lavori della sua realizzazione come canale navigabile per collegare Milano all’Adda e al lago di Como, utilizzabile non solo per l’irrigazione dei campi e come fonte di energia idraulica per mulini, ma anche per scambi commerciali: a Milano arrivavano dal territorio prodotti della terra e materiali da costruzione ed uscivano manufatti prodotti dalle botteghe artigiane cittadine. 
La sua unica conca si trovava a Cassina de’ Pomm, una trattoria e albergo con giardino e pergolato di glicine che un tempo era posto di sosta e ristorazione dove si effettuava lo scambio per barche e cavalli. Attualmente la Martesana non è più navigabile e una rete di piste ciclabili lungo le sue rive collega i Comuni e le località di interesse turistico del territorio.
In questo punto termina il corso della Martesana a cielo libero e inizia il tratto coperto negli ’60 che più avanti si salda dopo il Ponte delle Gabelle con il Naviglio Interno coperto già dalla fine degli anni ’20.

Approfondimenti

  • Immagine 1: Rappresentazione cartografica attuale dell’ambito della Cassina de’ Pomm (1). Si vede la parte della Martesana ancora a cielo aperto (2). Di qui comincia la copertura effettuata negli anni ’60 in via Melchiorre Gioia. (Cartografia Ufficio Tecnico Milano)
  • Immagine 2: Questa rappresentazione artistica della Cassina de’ Pomm ci mostra l’antistante specchio d’acqua dove le imbarcazioni potevano sostare prima di affrontare la prima conca lungo il percorso verso Milano. L’immagine della Cassina pur con alcune libertà artistiche è molto simile a quella della successiva foto d’epoca e testimonia di una sostanziale conservazione della struttura dell’edificio nel corso del tempo a fronte di una radicale trasformazione del contesto. (Collezione Luigi Viganò)
  • Immagine 3: La Cassina de’ Pomm rappresentata in una foto d’epoca all’inizio del Novecento, quando la Martesana scorreva ancora fino al centro di Milano. (Civico Archivio Fotografico, Milano)
  • Immagine 4: La foto attuale della Cassina de’ Pomm se confrontata con la precedente evidenzia una sostanziale residua riconoscibilità, che ci permette un salto a ritroso nel tempo proprio nel punto dove si verifica la compresenza del Naviglio a cielo libero e della parte coperta negli anni Sessanta del secolo scorso.  (Foto Vascelli Vallara)
  • Immagine 5: La foto del 1920 rappresenta la prima conca del Naviglio Martesana adiacente alla Cassina de’ Pomm lungo il percorso verso Milano. (Civico Archivio Fotografico, Milano)

Mediagallery

    • loading
      • loading