5VIE: il cuore della storia della città di Milano
  •       >

5VIE art+design

5VIE è il cuore storico di Milano: quel particolare crocicchio nel cuore della città che da tempo immemore vede convergere in un sol punto 5 strade (Via Santa Maria, Via Santa Maria Podone, Via Santa Maria Fulcorina, Via Bocchetto, Via del Bollo), importante fulcro di scambi fin dall’epoca romana, conserva quasi immutato il proprio tracciato ed è chiamato oggi come allora semplicemente “le cinque vie”.

5VIE art+design guarda al futuro e promuove uno straordinario itinerario culturale che si compone di musei, chiese, chiostri, siti archeologici e cortili privati al fine di scoprire la Milano nascosta in modo innovativo.

Cultura tra le vie

Un circuito artistico-culturale che, considerando le 5VIE come il centro, collega la Pinacoteca Ambrosiana con il Civico Museo Archeologico, includendo la Basilica di Sant'Ambrogio e tutti i luoghi di interesse culturale.

Un percorso fatto di musei, chiese, chiostri, siti archeologici, corti interne alla scoperta di una Milano mai vista, famosa per la sua bellezza … nascosta!

Le case del centro storico celano spesso dietro le loro facciate austere, cortili meravigliosi che a volte con un po’ di fortuna un portone aperto lascia intravedere …

Tra i numerosi luoghi culturali della zona vi sono la Casa degli Atellani, donata ai suoi fedeli cortigiani da Ludovico il Moro. Qui nel Rinascimento il fior fiore della corte sforzesca si ritrovava e fra feste, banchetti e intrattenimenti in giardino si potevano incontrare la favorita del duca Cecilia Gallerani o Leonardo da Vinci che si divideva fra la cura del Cenacolo e quella della sua vigna …

Chiusa fra un dedalo di viuzze nelle 5VIE si incontra la tranquilla piazza San Sepolcro che racchiude una storia millenaria e centrale per Milano: qui ai tempi dei Romani sorgeva l’antico Foro, cuore pulsante della vita cittadina; all’epoca delle Crociate nasceva una chiesa dedicata al Santo Sepolcro, nel Seicento apriva una delle prime biblioteche pubbliche d’Europa, l’Ambrosiana… e nel 1919 in un palazzo rinascimentale Mussolini fondava i Fasci italiani di combattimento.

A pochi passi da Piazza San Sepolcro si apre un vicolo strettissimo, via Bagnera, oscuro come la sua fama. Quest’ultima è infatti legata al cosiddetto “mostro della via Bagnera”, o “mostro di Milano”, temibile serial killer dell’800 armato di scure che, approfittando della poca luce e frequentazione della stradina, nascose indisturbato nei muri di una cantina i cadaveri delle sue povere vittime.

Artigianato tra le vie

Il quartiere delle 5VIE rappresenta il cuore pulsante dell’operosità milanese, una porzione di città ricca di eccellenze commerciali cariche di storia e di un raffinato background artigianale. Grazie alla collaborazione con la Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte, è stata creata questa via tematica per la promozione delle eccellenze artigianali dell’area. Un itinerario dedicato al saper fare meneghino di eccellenza, che guiderà i visitatori alla scoperta di numerosi atelier artigiani.

Shopping tra le vie

Un circuito che unisce show-room e negozi all’eredità culturale e architettonica del centro storico di Milano. Due mondi apparentemente lontani che si aprono a contaminazioni creative, ispirandosi a vicenda.

Food and Drink

Una selezione delle migliori realtà culinarie del distretto per una pausa nel polo delle eccellenze della cucina milanese, tra le vie i cui nomi ricordano le antiche contrade dei mestieri. Via Spadari,/Armorari/Speronari/Orefici dove, sin dal Medio Evo, risiedevano le botteghe dei famosi armaioli milanesi, celebrati dalle cronache del tempo e richiesti in tutta Europa da principi e cavalieri.

 

 

Mediagallery

    • loading
    • Collegamenti esterni

    • loading