100 anni: La scultura a Milano (1815-1915) dai depositi della Galleria d'Arte Moderna
100 anni: La scultura a Milano (1815-1915) dai depositi della Galleria d'Arte Moderna
  •       >

100 anni

La scultura a Milano (1815-1915) dai depositi della Galleria d'Arte Moderna

Preceduta dalla campagna di restauro, la mostra presenta una selezione dell’ingente e inedito patrimonio scultoreo della Galleria d’Arte Moderna, conservato in deposito. Ad esso si attingerà per documentare, con 100 opere, la storia della scultura milanese nell’arco di 100 anni (dal 1815 alla Prima Guerra Mondiale) grazie alla presenza di alcuni grandi maestri noti anche all’estero quali Canova, Thorvaldsen, Grandi, Puttinati, Cacciatori, Wildt, Vela.

Curata e diretta dalla Galleria d’Arte Moderna in stretta collaborazione con l’Università Cattolica, l’Università Statale e il Politecnico di Milano, la mostra sarà accompagnata da alcune lezioni e conferenze sul tema del restauro della scultura e da alcuni percorsi nel contesto cittadino, dato lo stretto legame delle opere esposte con alcuni luoghi simbolici dell’Ottocento milanese, quali il Duomo, l’Arco della Pace e il Cimitero Monumentale.

La campagna di restauro e la mostra saranno oggetto di un documentario appositamente realizzato con la  collaborazione della Scuola Civica di Cinematografia di Milano “Luchino Visconti”. 
La mostra sarà accompagnata da un ricco catalogo, nel quale si potranno leggere contributi di storici dell’arte e di studiosi di storia urbana che permetteranno di approfondire il tema da diverse angolazioni, oltre alla schedatura scientifica completa di tutte le opere esposte e ad utili biografie degli artisti: un pubblicazione che intende essere un punto di riferimento per gli studi futuri sul tema della scultura dell’Ottocento.

La mostra “100 anni” si presenta come un’occasione imperdibile per conoscere un secolo di scultura milanese, un momento della storia dell’arte ancora in buona parte inesplorato e che riserva numerose interessanti sorprese.

 

In occasione della mostra, la GAM organizza anche, ogni martedì alle ore 18 in Sala da ballo, una serie di conferenze dedicate ad approfondire i temi della scultura e dell’arte del XIX secolo, il suo rapporto con la città e con l’estero, i suoi protagonisti.

Questo il programma:

Martedì 16 maggio
Niccolò D’Agati
Una scultura romantica? La scultura a Milano tra temi letterari e sensibilità moderna

Martedì 23 maggio
Sergio Rebora
Nuovi mecenati. La scultura e la committenza nella Milano postunitaria

Martedì 30 maggio
Omar Cucciniello
Marmi sulla Senna. La Scuola di Milano a Parigi

L’ingresso alle conferenze è libero fino a esaurimento posti.

  • loading
    • Costo biglietto

      Euro 5,00. Ridotti euro 3,00.

    • loading